Buda Exchange inizia a richiedere la verifica dei selfie per i prelievi a nuovi indirizzi Bitcoin

Buda Exchange inizia a richiedere la verifica dei selfie per i prelievi a nuovi indirizzi Bitcoin

Buda, uno scambio con sede in Cile precedentemente noto come Surbtc, implementerà ora nuove misure di sicurezza per proteggere i suoi utenti dai tentativi di hacking. La piattaforma ora richiederà all'utente di inviare una verifica selfie ogni volta che viene richiesto un prelievo a un nuovo indirizzo bitcoin. Tuttavia, ciò riguarderà solo gli utenti che non hanno attivato le loro misure di autenticazione a due fattori (2FA).

Il provvedimento è stato annunciato in una mail recapitata ai clienti dell'exchange il 22 giugno, quando si chiedeva agli utenti di abilitare la loro opzione 2FA per essere esclusi dal dover rispettare questa nuova misura ogni volta che un prelievo viene indirizzato a una nuova crypto. indirizzo. Secondo l'e-mail, la decisione di farlo è stata motivata da una serie di campagne di truffe via e-mail di phishing mirate all'azienda. L'e-mail spiegava:

Nelle ultime settimane abbiamo rilevato diverse pagine che si spacciano per Buda.com. È simile a quel falso SMS che ti arriva per ottenere credito dalla banca. Questo si chiama phishing.

Finora non sono state segnalate perdite legate a questi attacchi di phishing.

Le banche ora sono alleate

Mentre lo scambio ha avuto scontri con le banche in passato in Colombia e Cile, dove queste istituzioni hanno negato di servirlo e hanno persino imposto un embargo bancario contro di esso nel giugno 2018, oggi la storia è diversa. L'exchange fa ora parte della sandbox colombiana che consente e abbina gli exchange di criptovalute e le banche per testare le loro operazioni congiunte.

Nell'ambito di questo nuovo quadro, Buda ha ora collaborato con la Banca di Bogotà, offrendo ai propri clienti la possibilità di effettuare depositi e prelievi diretti rispettivamente da e verso lo scambio. Mentre queste operazioni erano già supportate dalle banche colombiane, questa nuova alleanza le riconosce come transazioni ufficiali per gli scambi, liberando gli utenti da qualsiasi blocco o altre misure che l'operatore bancario potrebbe adottare. Questo è successo con Binance e diverse banche nel Regno Unito

Leggi l'articolo:  La Russia terrà traccia delle transazioni crittografiche con l'aiuto di una società di proprietà di Sberbank

Cosa ne pensi della nuova verifica selfie di Buda per i depositi su nuovi indirizzi Bitcoin? Dicci nella sezione commenti qui sotto.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 3-4 segnali gratuiti sull'imminente "Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento