No, Bitcoin non sta entrando in un ciclo ribassista simile al 2018, i nuovi dati suggeriscono che BTC punta a $ 45K

Anche se Bitcoin viene scambiato quasi il 35% al ​​di sotto del suo precedente record di circa $ 65,000, gli investitori a lungo termine non hanno contribuito attivamente al suo declino.

No, Bitcoin non sta entrando in un ciclo ribassista simile al 2018, nuovi dati suggeriscono che BTC punta a $ 45K

La portata della correzione al ribasso in corso di Bitcoin (BTC) potrebbe non essere così allarmante come nel 2018, indica i dati condivisi da Glassnode.

La società di analisi blockchain ha riferito che gli investitori che detengono Bitcoin da più di un anno hanno mostrato un minore interesse a liquidare i propri investimenti rispetto a quelli che detengono l'asset digitale per 3-6 mesi. Il suo set di dati ha coperto il periodo di correzione di Bitcoin da circa $ 65,000 il 14 aprile a circa $ 44,000 il 9 agosto.

D'altra parte, tutte le coorti di investitori sono state determinanti nel far crollare il prezzo di BTC nel 2018 da $ 19,891 a $ 3,128.

Con la maggior parte delle "vecchie monete" che non hanno deciso di garantire i loro profitti del 275% anno su anno anche dopo una correzione al ribasso del 35%, i dati di Glassnode hanno suggerito un forte "comportamento di trattenimento" che potrebbe far sfuggire Bitcoin a un evento di capitolazione di massa simile al 2018.

Glassnode ha notato:

"Nonostante un forte rally a $ 45k, il mercato dei Bitcoin non ha ancora visto un aumento significativo delle vecchie monete (>1 anno) spese. Questo è molto diverso dal mercato ribassista del 2018 in cui i veterani hanno preso liquidità in uscita nella maggior parte dei raduni di soccorso".

Manca la vendita di panico

Le valutazioni eccessive guidate dalla frenesia dell'offerta iniziale di monete (ICO) sono state la causa principale del crollo del mercato delle criptovalute del 2018. Le startup casuali hanno raccolto miliardi di dollari per costruire piattaforme blockchain, ma alla fine la maggior parte di esse si è rivelata essere vaporware o truffe.

Quando la bolla è finalmente scoppiata, il mercato delle criptovalute è crollato da 700 miliardi di dollari a gennaio 2018 a 102 miliardi di dollari a dicembre 2018. Di conseguenza, Bitcoin, che era una delle valute preferite durante le raccolte fondi di avvio, è sceso dell'85.27% dal suo allora- record di $ 19,891.

Tuttavia, il rally dei prezzi del Bitcoin del 2021 è nato da solide basi macroeconomiche, poiché gli investitori sono alla ricerca di rifugi sicuri contro le politiche monetarie espansive attuate dalle banche centrali di tutto il mondo. Di conseguenza, gli sforzi delle banche centrali per proteggere le economie dalle conseguenze finanziarie della pandemia di coronavirus, hanno spinto il debito globale a oltre 281 trilioni di dollari lo scorso anno.

Leggi l'articolo:  La regolamentazione delle criptovalute potrebbe dargli "alone" di legittimità, afferma il cane da guardia del Regno Unito

Correlati: la società di investimento da $ 7 miliardi consiglia la criptovaluta per battere la svalutazione della valuta

Era il 355% del prodotto interno lordo (PIL) globale. Secondo l'Institute of International Finance, il prestito dovrebbe aumentare di altri 10 miliardi di dollari nel 2021.

“Le persone hanno meno ricchezza e più debiti. La svalutazione delle valute legali ha reso tutto più costoso intorno a noi", ha affermato Anthony Pompliano, partner di Pomp Investments, in una nota ai clienti, aggiungendo:

“Bitcoin promette che inaugureremo una nuova era di soldi sani. La valuta è fuori dal sistema. Nessuno lo controlla. Le persone saranno ancora una volta in grado di salvare la loro strada verso la libertà finanziaria. [Inoltre], il denaro non perderà valore nel tempo. [Invece], il potere d'acquisto aumenterà".

Tornano gli investitori a breve termine?

Il recente rimbalzo di Bitcoin da meno di $ 30,000 a oltre $ 45,000 ha coinciso anche con un modesto aumento della percentuale di investitori che hanno acquistato l'asset digitale per l'ultima volta 3-6 mesi fa.

Il 19 luglio, quando Bitcoin stava oscillando vicino a $ 30,000, l'output netto delle transazioni non spese della criptovaluta per gli investitori 3M-6M era del 12.84%. Questo è salito al 13.44% il 9 agosto. Bitcoin è stato scambiato a circa $ 45,130 lo stesso giorno, dimostrando che le mani deboli stavano diventando forti.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 3-4 segnali gratuiti sull'imminente "Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento