Il mercato DeFi attira le banche d'affari? Siam scommette con un fondo di 110 milioni di dollari

La prima banca thailandese vede blockchain e DeFi come il futuro del finanziamento internazionale e sta cercando di acquistare il panorama digitale emergente.

L'industria DeFi attira le banche commerciali? Siam scommette con un fondo di 110 milioni di dollari

Mentre il maggiore interesse istituzionale per le criptovalute sta forse finendo per essere più un modello riconosciuto che una storia emergente, l'attenzione dei giocatori con grandi soldi è normalmente su Bitcoin (BTC). Tuttavia, proprietà come Ether (ETH) e finanziamento decentralizzato (DeFi) stanno iniziando ad attirare l'attenzione di importanti finanziatori.

Per Siam Commercial Bank (SCB), DeFi è un punto focale significativo della sua attuale spinta al possesso digitale, poiché la prima banca thailandese si prepara per il previsto disturbo tecnologico monetario del finanziamento decentralizzato. Mentre altre banche sono ancora incerte o stanno solo facendo iniziative di breve durata per connettersi con proprietà digitali, SCB afferma che gli piace dedicare fondi per verificare l'area blockchain e DeFi.

Anche l'attenzione per la DeFi di SCB sta arrivando in un momento in cui i regolatori in Thailandia stanno prendendo di mira l'area del finanziamento decentralizzato per linee guida più rigide. In effetti, l'attenzione normativa sta arrivando in modo significativo al metodo della specifica area di mercato di nicchia con aziende nazionali e intergovernative che mirano a creare politiche legali per il mercato DeFi.

DeFi in un primo momento ha tenuto l'impegno del decentramento; la disintermediazione dei gatekeeper riconosciuti del finanziamento internazionale. Tuttavia, con le banche e le banche che acquistano innovazione decentralizzata, la storia sembra muoversi verso un tipo ibrido di DeFi chiamato DeFi gestito, che integra gli standard esistenti e le prestazioni del finanziamento standard, dei regolamenti istantanei e dei vantaggi di riduzione delle spese connessi alle procedure decentralizzate.

Aspirazioni DeFi

La cassa di guerra blockchain da 110 milioni di dollari della Siam Commercial Bank è iniziata come un fondo di seed da 50 milioni di dollari avviato a febbraio da SCB 10X, il braccio di impegno della banca. Come riportato da CryptoPumpNotizie all'epoca, il fondo ha ulteriormente rafforzato il metodo lungimirante della banca per i progressi emergenti nel finanziamento digitale.

In una discussione con CryptoPumpNews, Mukaya 'Tai' Panich, primario impegno e responsabile degli investimenti finanziari presso SCB 10X, ha affermato che DeFi è stata una sorta di scoperta per la banca durante la sua valutazione del panorama emergente del finanziamento digitale.

"Stavamo lavorando sull'industria blockchain e abbiamo iniziato a esaminare la DeFi. E ne siamo rimasti stupiti", ha informato Panich a CryptoPumpNotizia. Secondo il dirigente di SCB 10X, la banca ha digiunato per trovare il cambio di paradigma della futura innovazione DeFi e la possibile disintermediazione delle banche standard.

"I progetti DeFi possono essere completamente automatizzati", ha affermato, tenendo presente che la partecipazione umana sarebbe limitata a saggi aggiornamenti del codice dell'accordo. Panich ha anche discusso della natura avanzata degli accordi saggi e di come le linee di codice possono rendere possibile accordi diretti tra entità come fornitori di prestiti e clienti senza la necessità di una controparte principale.

Data la possibilità di DeFi di rovesciare lo status quo di finanziamento tradizionale, Panich afferma che le banche riuscirebbero a prepararsi per l'imminente disturbo:

"Il motivo per cui vogliamo investire in DeFi ed essere parte dell'ecosistema del protocollo DeFi è perché vogliamo capire e capitalizzare su DeFi, dato il suo potenziale di avere un impatto significativo sul settore finanziario".

A $ 110 milioni, il fondo blockchain e DeFi è praticamente la metà del fondo di capitale azionario di $ 10 milioni di SCB 220X. Commentando l'entità dell'assegnazione alle proprietà digitali, Panich ha affermato che era un riflesso della dedizione della banca all'area DeFi, tra cui:

“SCB 10X ha investito e sviluppato molteplici rapporti di collaborazione con la comunità blockchain in Asia e in tutto il mondo, tra cui Ripple, BlockFi, Sygnum, Alpha Finance Lab, Anchorage, Anchor Protocol (parte della catena Terra), Axelar e Ape Board, tra gli altri. "

Correlata: Il ramo di attività della banca thailandese acquista il custode di criptovalute istituzionale Anchorage

Leggi l'articolo:  Binance Stati Uniti "guarda il percorso dell'IPO", afferma CZ

Ribaltamento dei finanziamenti internazionali

Ad aprile, John Whelan, capo del laboratorio blockchain del Banco Santander a Madrid, ha avanzato un argomento per la DeFi gestita. Secondo Whelan, in futuro probabilmente emergeranno reti di regolamento personali di secondo livello per classi di possesso che lavorano su blockchain pubbliche.

Secondo Whelan, l'adozione della blockchain per ridurre al minimo il throughput della transazione è un punto focale significativo per le parti interessate del finanziamento tradizionale. Le osservazioni di Whelan hanno evidenziato la storia emergente secondo cui invece della disintermediazione, le banche scopriranno metodi per abbracciare la tecnologia DeFi nelle proprie procedure di backend.

Anche Panich ha fatto eco a credenze simili, informando CryptoPumpNews: “Voglio sottolineare che vedo davvero un futuro in cui le società finanziarie tradizionali lavoreranno insieme alle società DeFi. La mia opinione è che in futuro ci sarà un'integrazione della finanza tradizionale con la DeFi".

Secondo il responsabile degli investimenti finanziari di SCB 10X, le banche e le banche hanno l'esperienza necessaria "a contatto con il cliente" per offrire ai clienti servizi fintech ingegnosi molto meglio. "In futuro, posso vedere un mondo in cui la DeFi può alimentare il back-end delle società finanziarie tradizionali", ha incluso Panich.

Per Rachid Ajaja, CEO e co-fondatore di AllianceBlock, l'abbigliamento per il mercato dei capitali decentralizzato, il rovesciamento garantito del finanziamento tradizionale da parte di DeFi è qualcosa che accadrà a lungo termine. Tuttavia, Ajaja ha affermato che il modello a breve termine includerà più banche che sfruttano elementi di finanziamento decentralizzato.

Il CEO di AllianceBlock ha tracciato un parallelo con il periodo del cambiamento digitale che ha visto lo sviluppo del business fintech offrendo servizi tramite API che si interfacciano con il sistema bancario. "Con il collegamento tra DeFi e istituzioni finanziarie, vedremo esattamente la stessa cosa e, poco a poco, i sistemi legacy cambieranno", ha informato Ajaja a CryptoPumpNovità, tra cui:

“A lungo termine, sono assolutamente fiducioso che la DeFi sconvolgerà completamente il sistema finanziario globale perché tutto ciò che viene fatto nella finanza tradizionale può essere replicato in DeFi con costi inferiori, meno bisogno di intermediari, nuove opportunità e maggiori nuovi flussi di entrate. E 'solo questione di tempo."

Anche Craig Russo, direttore dello sviluppo presso il token vault non fungibile e la procedura di mercato PolyientX, ha fornito ulteriori informazioni sul possibile corso futuro per l'adozione della DeFi nel finanziamento internazionale. Russo ha informato CryptoPumpNotizie che le banche molto probabilmente abbracceranno procedure ad accesso aperto per mezzo di sforzi come il Compound Treasury e allo stesso tempo utilizzeranno l'innovazione DeFi all'interno dei loro sistemi interni.

"Un grande obiettivo del movimento DeFi è quello di rinnovare l'attuale sistema economico per allineare meglio le strutture di incentivi, che alla fine potrebbero entrare in contrasto con gli interessi di alcune istituzioni aprendo la porta a una nuova ondata di innovazione fintech", ha incluso Russo.

Leggi l'articolo:  ThorChain perde 7.6 milioni di dollari in 'Chaosnet', offre al cyberpunk una taglia per restituire i fondi

Correlata: La Thailandia punta alla DeFi nel nuovo giro di vite regolamentare

Gestire la pressione regolativa

Mentre l'SCB continua con la sua spedizione di opportunità di investimento finanziario blockchain, le autorità in Thailandia stanno accendendo i riflettori regolamentari sulla DeFi. A giugno, la Securities and Exchange Commission (SEC) della Thailandia ha rivelato strategie per pensare a un programma di licenza per le procedure di finanziamento decentralizzate, in particolare le attività che forniscono token.

Commentando come la banca gestirà il maggiore esame dell'area DeFi, Panich ha affermato: "L'obiettivo di SCB 10X è quello di lavorare assolutamente all'interno delle normative stabilite dal governo e dalle autorità di regolamentazione come la Thai SEC e la Bank of Thailand".

“Blockchain e DeFi sono industrie molto giovani, emergenti e in rapida evoluzione. In qualità di attore TradFi attivo nella DeFi, spetta a noi lavorare a stretto contatto con il governo e le autorità di regolamentazione per aiutare a proporre la prospettiva del settore DeFi, trovando modi ottimali per far progredire rapidamente il settore".

La strategia della SEC thailandese di pensare alle linee guida DeFi è un segno dell'attuale attenzione rivolta alla DeFi dai regolatori di tutto il mondo. Sempre a giugno, il World Economic Forum ha lanciato un kit di strumenti politici per linee guida DeFi ragionevoli ed efficaci.

L'attenzione a linee guida ragionevoli ed efficaci è molto probabilmente basata sulle preoccupazioni che le start-up blockchain potrebbero essere in svantaggio dal punto di vista della conformità se vengono utilizzati passaggi più rigidi per la DeFi. Le entità regolamentate come banche e banche potrebbero scoprire che è molto più facile elaborare queste restrizioni politiche.

Infatti, Ajaja di AllianceBlock ha fatto lo stesso con CryptoPumpNews, citando: "I primitivi DeFi sono decisamente in svantaggio in questo senso rispetto alle loro controparti nella finanza tradizionale". Pertanto, Ajaja ha affermato che le entrate di conformità per procedure come Conosci il tuo cliente e Antiriciclaggio sono necessarie per una maggiore compatibilità con i finanziamenti tradizionali e il trasferimento verso l'interfaccia con le proprietà del mondo reale per le primitive DeFi.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 10 segnali gratuiti sul prossimo “Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Guarda un video su come scoprire la prossima criptovaluta pump e guadagnare enormi profitti.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare enormi profitti in poche ore dopo aver acquistato le monete pubblicate sul canale Telegram. Stai già realizzando un profitto usando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovaluta e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli abbonati VIP del Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento