"Siamo in guerra" con le criptovalute, afferma il presidente turco Erdoğan

I piani delle autorità turche per le criptovalute tracciano una netta distinzione tra le intenzioni di moneta estera digitale della sua istituzione finanziaria centrale.

"Siamo in guerra" con le criptovalute, afferma il presidente turco Erdoğan

La Turchia non vede l'ora di trasformarsi in un hub blockchain come un rustico con una gamba in Europa e l'altra in Asia. Tuttavia, lo stesso ardore non si applica alle criptovalute, come ha ribadito di recente il presidente turco Recep Tayyib Erdoğan.

Erdoğan ha ospitato un'occasione di domande e risposte a Mersin, in Turchia, con i giovani di tutta la nazione. Un addetto ha fatto riferimento alla piattaforma di collaborazione Digital Turkish Lira presentata la scorsa settimana e ha chiesto se l'istituto finanziario centrale avrebbe abbracciato le criptovalute. Ha inoltre chiesto a Erdoğan le sue opinioni sulle criptovalute.

"Non abbiamo alcuna intenzione di abbracciare le criptovalute", ha risposto il presidente, tra cui:

“Al contrario, abbiamo un conflitto separato, una lotta separata nei loro confronti. Non presteremmo in alcun modo aiuto a [criptovalute]. Perché trasferiremo avanti con il nostro denaro straniero personale che ha il suo ID personale.

Binali Yıldırım, ex primo ministro turco e vicepresidente del partito Ak, ha adottato spiegando che le criptovalute richiedono una stretta supervisione attribuibile ai loro potenziali pericoli. "È come una vendita di un futuro fittizio", ha affermato.

Correlata: L'istituto finanziario centrale turco sfrutta le società tecnologiche native per la ricerca e lo sviluppo di denaro straniero digitale

La Turchia ha introdotto per la prima volta i piani per un'infrastruttura blockchain a livello nazionale nel 2019. Da allora, il governo federale e le autorità locali hanno adottato una posizione pro-blockchain. Le autorità hanno condiviso i piani per un'istituzione finanziaria centrale di moneta estera digitale (CBDC) con esami deliberati per la fine del 2021.

La Banca centrale della Repubblica di Turchia ha fatto un passo da gigante nella direzione dei suoi obiettivi CBDC istituendo la piattaforma di collaborazione Digital Turkish Lira con tre società di know-how native.

Tuttavia, i più recenti feedback del presidente Erdoğan sulle criptovalute segnano un traguardo raggiungibile per il periodo favorevole alle criptovalute della Turchia, attraverso il quale un certo numero di scambi di criptovalute mondiali come Binance e Huobi organizzano operazioni all'interno della nazione.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 3-4 segnali gratuiti sull'imminente "Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento