I banchieri si affrettano a correggere i pagamenti transfrontalieri mentre la competizione crittografica si scalda

I banchieri si affrettano a correggere i pagamenti transfrontalieri mentre la competizione crittografica si scalda 101

Il mercato bancario sembra destinato a combattere con le criptovalute e sta cercando di battere le monete e i loro sostenitori nel proprio videogioco, con il Banca dei regolamenti internazionali (BRI) sulla scia della rete globale dei pagamenti SWIFT in un nuovo attacco.

Ieri,Cryptonews com ha riferito che SWIFT ha effettivamente rilasciato un nuovissimo servizio che consente alle organizzazioni e ai clienti di inviare pagamenti "in modo rapido e trasparente" direttamente dal proprio conto corrente. Ora anche la BRI ha richiesto al sentiero di guerra un piano per la sua nuovissima piattaforma di collegamento "sistemi di pagamento nazionali in tempo reale".

La natura fluida e transfrontaliera delle criptovalute è stata a lungo l'invidia di numerose banche e organismi globali, che hanno ancora problemi con opzioni standard più lente, costose.

In un comunicato stampa mostratoCryptonews com, la BRI ha affermato che il suo polo dell'innovazione e il Autorità monetaria di Singapore (MAS) - la banca di riserva di Singapore e il principale regolatore monetario - aveva effettivamente co-pubblicato una proposta per "migliorare la connettività della rete globale di pagamenti al dettaglio in tempo reale".

Un sistema, il National Payments Corporation dell'India raccomandato nel comunicato, potrebbe vedere che i "pagamenti transfrontalieri in tempo reale" sono diventati "una realtà nei prossimi due o quattro anni".

Il progresso appartiene allo sforzo Project Nexus delle celebrazioni, che dichiarano fornirà collegamenti bancari "con adattamenti minimi".

Il "progetto di progetto", che includevano, costituisce "standard tecnici, linee guida operative e funzionalità comuni" ed è stato stabilito dopo una connessione "di successo" tra Singapore e le "reti di pagamento nazionali" della Thailandia e includeva la cooperazione di una serie di importanti banche di riserva.

La BRI ha promosso un servizio chiamato Nexus Gateways, che ha dichiarato sarebbe stato "sviluppato e implementato dagli operatori dei sistemi di pagamento nazionali dei paesi partecipanti". Questa piattaforma, inclusa, avrebbe "coordinato" i problemi costituiti dalla conformità, dalla conversione forex, dalla traduzione dei messaggi e dalla sequenza dei pagamenti.

Allo stesso modo, ha preso in giro un Nexus Scheme "totale", che "stabilisce il quadro di governance e il regolamento" per "la partecipazione ai sistemi di pagamento al dettaglio, alle banche e ai fornitori di servizi di pagamento per coordinare ed effettuare pagamenti transfrontalieri attraverso la rete".

Leggi l'articolo:  Binance sta cercando un quartier generale a Dubai? Questi indizi suggeriscono così

Ma, inoltre, la BRI ha dichiarato che le nazioni partecipanti "dovranno adottare i protocolli Nexus solo una volta" se desiderano accedere alla nuovissima rete di pagamenti transfrontalieri, eliminando lo status quo, che richiede alle nazioni di effettuare meticolosamente numerosi pagamenti offerte di collegamento su base bilaterale.

L'organismo ha richiesto un feedback sulla sua "relazione tecnica".

Si stima che Beno ît Cœuré, il capo del BIS Innovation Hub, abbia menzionato che Nexus stava "cercando di ottenere l'equivalente dei protocolli Internet per i sistemi di pagamento".

E Sopnendu Mohanty, Chief Fintech Officer di MAS, ha incluso che l'Innovation Hub stava affrontando "una significativa riduzione dei costi nei bonifici transfrontalieri" attraverso "miglioramenti" nella "connettività diretta tra i sistemi di pagamento nazionali più veloci" e " cambio estero senza attriti su infrastrutture comuni di regolamento all'ingrosso condivise”.

All'inizio di quest'anno, SWIFT e la BRI hanno organizzato insieme un hackathon volto a evidenziare la capacità della nuovissima ISO 20022 payments basic e delle sue API come parte di uno sforzo per rendere i pagamenti transfrontalieri "più veloci, economici e trasparenti".

.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 10 segnali gratuiti sul prossimo “Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Guarda un video su come scoprire la prossima criptovaluta pump e guadagnare enormi profitti.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare enormi profitti in poche ore dopo aver acquistato le monete pubblicate sul canale Telegram. Stai già realizzando un profitto usando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovaluta e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli abbonati VIP del Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento