La BCE avvia il progetto Euro digitale con un'indagine biennale

La BCE avvia il progetto Euro digitale con un'indagine di due anni 101

I Banca centrale europea (BCE) ha appena annunciato che l'Eurosistema ha lanciato formalmente il suo progetto di valuta digitale della banca centrale (CBDC) per prepararsi "alla possibile emissione di un euro digitale".

Il Consiglio direttivo della Bce ha deciso oggi di avviare la fase di indagine di un progetto sull'euro digitale, che durerà 24 mesi, si legge nel comunicato.

In concreto, la decisione significa che la banca impegnerà le risorse necessarie per progettare un prodotto commerciabile, ha affermato nel suo post sul blog il membro del consiglio di amministrazione della Bce Fabio Panetta, presidente della task force di alto livello su un euro digitale.

La presidente della Bce Christine Lagarde ha osservato che la decisione arriva nove mesi dopo che la banca ha pubblicato il suo rapporto sull'euro digitale, durante il quale ha "effettuato ulteriori analisi, chiesto input a cittadini e professionisti e condotto alcuni esperimenti, con risultati incoraggianti".

Lagarde ha aggiunto che,

“Tutto questo ci ha portato a decidere di cambiare marcia e avviare il progetto dell'euro digitale. […] Il nostro lavoro mira a garantire che nell'era digitale cittadini e imprese continuino ad avere accesso alla forma di moneta più sicura, la banca centrale i soldi."

La fase di indagine di due anni affronterà questioni chiave relative alla progettazione e alla distribuzione, afferma inoltre l'annuncio, poiché un euro digitale deve soddisfare le esigenze degli europei e aiutare a prevenire attività illecite, evitando al contempo qualsiasi impatto indesiderato sulla stabilità finanziaria e sulla politica monetaria.

Durante questa fase di indagine, l'Eurosistema, che comprende la BCE e le banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta è l'euro, si concentrerà su un possibile disegno funzionale basato sulle esigenze degli utenti, portando in focus group, prototipazione e lavoro concettuale, diceva.

Per Panetta, la BCE si impegnerà con il Parlamento europeo e altri decisori europei, che la BCE informerà regolarmente sui risultati. "Saranno coinvolti anche i cittadini, i commercianti e l'industria dei pagamenti", ha affermato.

Leggi l'articolo:  Come le criptovalute possono avvantaggiare il nostro gioco online: una guida

Inoltre, in questa fase verranno esaminati i casi d'uso che un euro digitale dovrebbe fornire e questi casi d'uso devono raggiungere l'obiettivo di avere "una forma di moneta digitale della banca centrale priva di rischi, accessibile ed efficiente".

Questa fase fornirà inoltre una valutazione del possibile impatto su un mercato che un euro digitale può avere. Identificherà le opzioni di progettazione per garantire la privacy ed evitare rischi per i cittadini, gli intermediari e l'economia della zona euro e definirà un modello di business per gli intermediari vigilati all'interno di questa zona.

Ci sarà un gruppo consultivo di mercato incaricato di tenere conto delle opinioni di potenziali utenti e distributori su un euro digitale, che sarà poi discusso dall'Euro Retail Payments Board.

Sarà intensificato anche il lavoro tecnico sull'euro digitale con la Commissione europea.

La banca centrale non ha perso occasione per criticare il bitcoin decentralizzato (BTC), affermando che "un'infrastruttura core digitale in euro sarebbe rispettosa dell'ambiente: per le architetture testate [negli ultimi nove mesi], la potenza utilizzata per eseguire decine di di migliaia di transazioni al secondo [tps] è trascurabile rispetto al consumo energetico di criptovalute come bitcoin."

In questo periodo precedente, la BCE e le banche centrali degli Stati membri avevano condotto esperimenti in:

  • il libro mastro digitale dell'euro;
  • privacy e antiriciclaggio;
  • limiti all'euro digitale in circolazione;
  • l'accesso dell'utente finale mentre non è connesso a Internet e facilitando l'inclusività con dispositivi appropriati.

Affermano di non aver trovato ostacoli tecnici importanti a nessuna delle opzioni di progettazione valutate. L'Eurosystem TARGET Instant Payment Settlement (TIPS), così come alternative come la blockchain, si sono dimostrati entrambi in grado di elaborare più di 40,000 tps, ha affermato, e ha aggiunto che "gli esperimenti hanno anche suggerito che sono possibili architetture che combinano elementi centralizzati e decentralizzati. "

Il CBDC "toccherà la vita delle persone in un modo molto intimo", ha detto Lagarde a Bloomberg Television domenica. "Quello che abbiamo sentito dalle persone è che vogliono che la privacy sia protetta. Ma allo stesso tempo dobbiamo assicurarci che non acceleri il riciclaggio di denaro o il finanziamento del terrorismo, quindi su ogni aspetto dobbiamo colpire il giusto equilibrio".

Leggi l'articolo:  Il CFO di Twitter ha un approccio molto diverso agli investimenti in Bitcoin dal CEO Jack Dorsey

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 3-4 segnali gratuiti sull'imminente "Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento