Il "DeFi Education Fund" protegge la discutibile liquidazione UNI da 10.2 milioni di dollari

Il DeFi Education Fund ha effettivamente protetto la sua liquidazione shock di $ 10 milioni in UNI, affermando che il trasferimento era necessario per "iniziare il suo lavoro e finanziare le operazioni future".

Il "DeFi Education Fund" difende la controversa liquidazione UNI da 10.2 milioni di dollari

Il DeFi Education Fund (DEF), una società finanziata da Uniswap per guidare le attività di lobbying e anche gli sforzi di istruzione per conto dell'industria monetaria decentralizzata, ha effettivamente protetto il suo brusco trasferimento per vendere il cinquanta percento della sua tesoreria UNI in precedenza oggi.

La società ha affermato che era necessario trasformare i fondi in beni stabili per resistere alla volatilità del mercato delle criptovalute.

A maggio, il DEF è stato sviluppato in una proposta dell'amministrazione Uniswap dalla Harvard Law Blockchain e anche dalla Fintech Initiative, con l'entità che è stata sviluppata in precedenza questo mese dopo che il ballottaggio è passato con un tesoro di 1 milione di simboli UNI, per un valore superiore a $ 18 milioni all'attuale aliquote.

Nonostante suggerisse che l'UNI sarebbe stata sicuramente commercializzata nel corso degli anni, il 12 luglio, il fondo ha rivelato inaspettatamente di aver effettivamente organizzato la vendita del cinquanta percento della parte superiore del suo corpo da battaglia direttamente all'USDC dal produttore del mercato, Genesis Trading.

In aggiunta alle preoccupazioni per l'area Il partecipante al consiglio di amministrazione del DEF, Larry Sukernik ha venduto Larry Sukernik ha venduto 2,612 UNI (per un valore di circa $ 50,000) nel momento della vendita di $ 10 milioni del fondo.

Rispondendo all'ampia reazione dell'area crypto, DEF ha pubblicato un sito blog il 14 luglio cercando di convalidare il suo enorme sell-off.

La società ha affermato che "la stragrande maggioranza delle spese del DEF sarà denominata in dollari", il che espandendo il cinquanta percento dei fondi in un possesso stabile "fornisce al DEF un budget sostenibile per resistere a qualsiasi flessione del mercato".

Affermando che il tempo protesta contro il mercato come circolo delle autorità di regolamentazione, DEF menziona di aver commercializzato il fondo UNI per "iniziare il suo lavoro e finanziare le operazioni future".

Il post sul blog sottolinea anche il discernimento sull'amministrazione del fondo pagato a DEF, stimando la proposta di Uniswap come affermando:

"A causa dello stato dinamico e alquanto imprevedibile delle proposte politiche globali, riteniamo che il comitato per le sovvenzioni dovrebbe avere una notevole discrezionalità per consentire flessibilità e velocità".

La struttura nega altresì di affermare che la vendita abbia avuto un effetto sostanziale sui mercati UNI, insistendo sul fatto che la vendita si è attestata per molto meno del 5% della quantità giornaliera delle professioni UNI, che il successivo prelievo di UNI dopo la vendita è rimasto in linea con il più ampio meta-tendenza cripto.

Leggi l'articolo:  Le criptovalute sono una "categoria di attività non testata", afferma il CEO di UBS Ralph Hamers

In raccomandazione alle preoccupazioni per la liquidazione di UNI da parte di Larrk Sukernik, un piano nuovo di zecca suggerisce che i partecipanti al DEF non saranno più in grado di effettuare acquisti UNI entro una finestra di sette giorni dall'attività di tesoreria DEF in futuro. Il post sul blog sottolinea anche che l'acquisto di Sukernik è avvenuto dopo che la vendita era stata effettivamente conclusa.

Inoltre, il DEF lavorerà sicuramente con un supervisore permanente del piano incaricato di occuparsi del piano di budget annuale dell'azienda, che è pronto per essere rilasciato entro i successivi 90 giorni. L'azienda intende inoltre utilizzare il dispositivo Tally Failsafe, che consentirà sicuramente all'amministrazione Uniswap di ostacolare gli acquisti e anche prelevare fondi dal DEF. Failsafe è attualmente in fase di esame.

Correlata: Uniswap v3 lancia il ridimensionamento del layer 2 di Optimistic Ethereum in alpha

Il sito del blog ha smesso di funzionare per placare il proprietario di DeFi Watch, Chris Blec, che ha reagito su Twitter con un lungo elenco di preoccupazioni rimanenti, tra cui il modo in cui sono stati scelti i membri del consiglio di amministrazione del fondo e anche il modo in cui ai proprietari di token UNI possono essere garantiti i fondi. adeguatamente corrisposto in futuro.

Anche lo scrittore di blog medio ChainCatcher ha sottolineato l'obiettivo delle schede elettorali che sostengono la produzione del fondo tra i principali sostenitori di Uniswap, rilevando allo stesso modo che è strano che solo i proprietari di UNI debbano far nascere le spese della lobby politica per l'industria politica più completa.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 3-4 segnali gratuiti sull'imminente "Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento