Stripe pensa di reintrodurre i pagamenti in criptovalute

Stripe pensa di reintrodurre i pagamenti in criptovalute

La società di tecnologia finanziaria Stripe sta contemplando la reintroduzione dell'integrazione blockchain e dei pagamenti in criptovaluta, quasi tre anni dopo aver chiuso la scelta dei costi Bitcoin. 

Stripe ha ritirato il loro aiuto di criptovaluta nel 2018 dopo 4 anni, nel momento in cui cita il ritmo delle transazioni, la volatilità del valore e "un minor numero di casi di utilizzo per cui accettare o pagare con Bitcoin è intelligente"

Il co-fondatore di Stripe, John Collison, ha menzionato che Stripe ha senza dubbio riaperta le sue scelte di costo delle criptovalute, rivelando che la nuova forza lavoro cripto dell'azienda è composta da Matt Huang, co-fondatore dell'agenzia di capitali d'impresa incentrata sulle criptovalute Paradigm.

Collison famoso in un'intervista a un panel moderato dalla CNBC sul concorso Fintech di Abu Dhabi:

“Ci sono stati una serie di sviluppi negli ultimi tempi con un occhio rivolto alla creazione di criptovalute più elevate e, in particolare, scalabili e accettabili come metodologia di costo. Non lo facciamo ma, tuttavia, ritengo che non sia plausibile che potremmo farlo”.

L'agenzia per i pagamenti digitali non dovrebbe essere l'unica a riconsiderare l'adozione delle criptovalute, e con nazioni paragonabili a El Salvador che approvano Bitcoin come gara autorizzata, evidentemente l'aumento dell'adozione delle società di costi digitali è in aumento.

Microsoft, Visa e Paypal hanno introdotto varie scelte di criptovaluta sulle rispettive piattaforme, con la creazione di nuovi gruppi e posizioni all'interno delle aziende per sviluppare in particolare il mondo della blockchain. 

Sebbene Stripe non abbia confermato quando, o se, rilanceranno le loro scelte crittografiche, la nuovissima forza lavoro dedicata all'esplorazione delle criptovalute e del Web3, è un segno della loro dedizione a riesplorare questo ambiente. 

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo è fornito esclusivamente per funzioni informative. Non dovrebbe essere fornito o destinato all'uso come raccomandazione autorizzata, fiscale, finanziaria, monetaria o diversa.

Ogni trader che fa trading di criptovaluta sull'exchange Binance vuole sapere dell'imminente pumping nel valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà al prossimo”Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance pubblica 3-4 segnali gratuiti sull'imminente "Pump” e rapporti di successo “Pumps” che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance Segnali per Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance Segnali per il canale Binance.
John Lesley/ autore dell'articolo

John Lesley è un trader esperto specializzato in analisi tecniche e previsioni del mercato delle criptovalute. Ha oltre 10 anni di esperienza con una vasta gamma di mercati e asset - valute, indici e materie prime. John è l'autore di argomenti popolari sui principali forum con milioni di visualizzazioni e lavora sia come analista che come trader professionista sia per i clienti che per lui stesso.

Lascia un Commento